Translate

venerdì 5 settembre 2014

L'INTUIZIONE

                                                       


Partorisce

dentro una patina ambigua

quel sesto senso

nei dintorni dell’intuizione

Ne rafforza il corpo

delineato

in quell’aritmia sottile

d’un immaginoso costante

che si consumi lentamente

come il moccolo d’una candela

nel raccorciare lo stelo…

quando a conclusione s’intraveda

un cumulo malforme di cera

capace infiocchettare

gli smerli del pensiero…

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati febbraio 2014


15 commenti:

  1. Ciao silvia, bellissime considerazioni portiche e metafore, molto realistche, complimenti, buona giornata, Rosa
    Rosa Santinelli

    RispondiElimina
  2. Quel sesto senso...così importante. Bellissima, Silvia, buona giornata
    Marta Giaccaglia

    RispondiElimina
  3. Chiudi sempre in modo magistrale. Pare abbia deto Sir. W:Churchill, che quando nella sesura di un documento, o nel corso di un discorso, venga alla mente una pregnante elegante frase,chiudere darà senso di completezza all'assunto
    Bruno Amore

    RispondiElimina
  4. E' un piacere leggerti ogni mattina! Ti auguro una bella giornata
    Livia Fedele

    RispondiElimina
  5. Intuizione e delicatezza. Bella! Buongiorno Silvia
    Carmen Di Lorenzo

    RispondiElimina
  6. Sei bravissima, Silvia, bella poesia
    Agnese Giallongo

    RispondiElimina
  7. Adoro i tuoi pensieri smerlati
    Paola Romani

    RispondiElimina
  8. Vi ringrazio tutti di cuore, augurandovi uno spensierato fine settimana, silvia

    RispondiElimina
  9. A volte l'intuizione ci meraviglia per i precisi messaggi trasmessi alla mente
    Versi superlativi
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
  10. E' sempre un piacere soffermarsi sui tuoi eleganti e unici versi
    Buon pomeriggio, Eleonora

    RispondiElimina
  11. Ne so qualcosa dell’intuizione – peccato che non sempre le diamo retta e da li a poco ce ne pentiamo. Berta Biagini

    RispondiElimina
  12. Brava come sempre Silvia
    Francesca Oranginella

    RispondiElimina
  13. Molto bella, Silvietta
    Fany D'Oronzio

    RispondiElimina
  14. Lirica sopraffina i un incanto meraviglioso e travolgente
    Simonetta Simoncini

    RispondiElimina
  15. Come un segugio intravede il senso del componimento, ecco l’intuito, acume d’irrazionalità della mente, che seppur contornata dal dubbio ne rafforza tesi l’incognita risultante scarne all’origine del ragionamento. Nel consumarsi il titubante incerto al traguardo della verità è fiocco di ricamo quel fiuto anticipatorio, assimilabile al sesto, ben oltre la razionalità dell’improvvisa illuminazione, profezia d’intuizione. Sto guazzando nei labirinti inconsci della psicoanalisi, merito all’autrice che sprona il mio senso critico, giusta intuizione la sua. Ciao Silvia, sempre profondi i tuoi magnifici scritti.

    RispondiElimina