Translate

mercoledì 13 aprile 2016

A SILVANA



Rinchiusa
in quelle stanze probe
piccola geisha
hai frantumato
nel vortice di giorni menzogneri
vaporosi richiami
d’esile giovinezza
nello sconcerto
d’un mesto artificio
Si son debilitati tendini e dorso
sognanti
l’amore nell’autunno di neve
accovacciato sulla voce d’incenso
Ora che un angelo
cinge il tuo fianco demotivato
ti chiedi stupita
d’un vento bieco
che ha sconfinato
nell’autorità ferrea…
ma tacciono nel vuoto
clandestini accordi

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2015

11 commenti:

  1. Affascinanti versi che fanno percepire con intensità il cammino sofferto di questa "piccola geisha". Notevole poesia, i miei complimenti. Un abbraccio e buona serata a te, Stefania

    RispondiElimina
  2. Un cammino che ha appesantito la vita di questa donna, in un perdersi e non riuscire mai a rispecchiarsi con serenità in ciò che è stato il suo percorso. Dai versi s'evince tanta tristezza. Una descrizione notevole di versi che arriva al lettore immedesimandolo. Complimenti Silvia, ti auguro una buona giornata e ti abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  3. Versi affascinanti, intensi, è vera poesia!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  4. Quanta malinconia in quei giorni persi nel nulla ed evaporati in una serenità non creduta. Bravissima. Un saluto affettuosissimo! Giovanna

    RispondiElimina
  5. Cettina Giugno brava Silvia e complimenti a Grazia per il commento

    Rosa Santinelli Ciao Silvia dedica molto affettuosa sentita e commovente

    Paola Romani profumi esotici di bella poesia ,bello leggerti..

    RispondiElimina
  6. Ester Mastroianni Tenera e triste malinconia che scorre tra i versi sofferti!!!E' sempre bello leggere le tue opere.

    RispondiElimina
  7. Luisa Alessandri Hai dedicato questi versi a chi non conosce la libertà di vivere come vorrebbe ma a donne ancorate a rituali e direi di bassezze sconcertanti. Stupenda nella sua crudeltà. Brava cara Poetessa.

    RispondiElimina
  8. Marta Giaccaglia Teneramente stupenda buongiorno Silvia

    Rosa Maria Giorgio Stupenda buona giornata a te mia cara

    Antonio Ardisia Ferrea e soave allo stesso dire

    RispondiElimina
  9. Sara Cristofori che bella...

    Loretta Citarei Rosa Blu incantevole

    RispondiElimina
  10. Un'emozione senza fine.. e ottima la foto scelta complimenti Silvia.UN abbraccio sempre forte
    Dolce sera
    Maurizio

    RispondiElimina
  11. Non vorremmo mai arrivare a leggere versi del genere – sofferenza e paura si uniscono in un sentire da brividi.

    RispondiElimina