Translate

martedì 8 dicembre 2015

LO SCETTRO D'ORO



Dotato di forza verticale
che non conosca
accordi e mediazioni
ma solo una vanesia spinta
di primeggiare su scena
s’adopra
nelle intermittenti stecche
che disconosce
Sconfina
su roboanti osservazioni
fatte di detriti
atrofizzati nel  profondo
ove regnano
inutili chincaglierie del pensiero
E’ alla ricerca spasmodica
di stanze colte
ove adularsi
nel riso smagliante
con lo scettro d’oro
afferrato per caso….

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati dicembre 2015


7 commenti:

  1. Rosa Santinelli
    ciao silvia stupenda radiografia dell'apparire a tutti i costi senza sostanza, scettri ambiti che durano per un tempo limitato, lirica molto ricercata e reale, complimenti, ciao grazie buona giornata rosa.

    RispondiElimina
  2. Marta Giaccaglia
    La vanità costringe a cercare di essere adulati e senza rendersene conto si diventa ridicoli....bravissima e Buona festa dell'immacolata Silvia

    RispondiElimina
  3. Paola Romani
    adulare ,adulatori ,adularsi ,concentrato di verità ,bravissima

    RispondiElimina
  4. Gente che vuole apparire ad ogni costo, senza avere nessun costrutto conclamato, ma solo vanagloria e voglia d'apparire, riuscendo a stupire per la sua pochezza intellettuale. Come sempre è bello leggerti poetessa. Buona festa dell'Immacolata ed un grande abbraccio cara Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  5. Luisa Alessandri
    Vanità? Apparire per forza, è semplicemente un modo di dimostrare pochezza incredibile. La semplicità è l'arma migliore. Bravissima cara Poetessa.

    RispondiElimina
  6. meraviglioso! un artista incredibilmente bravissima

    RispondiElimina
  7. Sei meravigliosa come sempre in questi tuoi versi cara Silvia! Buona e felice serata, un abbraccio Anto

    RispondiElimina