Translate

lunedì 7 settembre 2015

NEL VENTO CHE TACE



Nel punto di non incontro
 di motivazioni attente
giace un angolo in penombra..
Lentamente si fa spazio
 nelle trasparenze d’un respiro
Prende consistenza
nei fili d’un divenire misterioso
messo a fuoco
da albe acerbe e tramonti accalorati..
Non destano emozioni
ma solo attesa
di mormorii taciti e soliloqui
nella via che s’inclini a istanti 
oltre la mente
aperti a scenografie disincantate
sul tacere d’un vento consono
che sopisca lo schiumare d’ardenti mareggiate

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati maggio 2012

10 commenti:

  1. ciao Silvia stupenda lirica, complimenti, molto suggestivo il paragone degli eventi naturali, con la mente umana, soggetta a variazioni costanti, un susseguirsi di causa effetto infinito, ciao grazie buona settimana rosa.)

    RispondiElimina
  2. La mente umana è soggetta a vari cambiamenti, molto spesso ciò che sembrava un grande desiderio, dà adito a cambiamento di rotta che non dà più certezze su ciò che si gradiva prima. Belle le metafore della natura che cambia usate per compararle al cambiamento d'intenti delle persone.. Lirica molto gradita., buona giornata ed un abbraccio Silvia!

    RispondiElimina
  3. Grazie infinite dei graditi commenti,silvia

    RispondiElimina
  4. Ester Mastroianni
    Mi piace questo passaggio "sul tacere d’un vento consono" Brava poetessa Silvia è sempre bello leggere le tue poesie! Buona giornata

    RispondiElimina
  5. Luisa Alessandri
    I cambiamenti fanno parte del bagaglio umano e spesso diventano soltanto vaghi desideri. La realtà propone altro. Così la Natura come l'uomo. Bravissima

    RispondiElimina
  6. Se questo non è sognare...
    Un abbraccio forte Silvia
    Maurizio

    RispondiElimina
  7. Versi che portano emozioni e riflessioni!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  8. Splendida scoperta per me i tuoi versi, cara Silvia, che uniscono originalità, profondità e raffinatezza di linguaggio! Grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
  9. Affascinante, coinvolgente e ...avvolgente!
    Come sempre.
    Ciao Silvia.

    RispondiElimina