Translate

giovedì 2 luglio 2015

S I L E N Z I



Nell’attenuarsi gradualmente
di modalità sonore
implico
una sommessa soggezione
a un rito di silenzi
Silenzi d’abbandono totale d’emozione
per captare
a fondo
l’immensità
di quel non sentire…
Muto assai
ma pungente
nel suo predire
d’un istante senza tempo
ove la mente fluttui
totalmente
in un’enfasi priva di dove e perchè

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2015


5 commenti:

  1. annullarsi nel silenzio dell'anima: notte notte silviabella

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia bella poesia, il silenzio è d'oro diceva qualcuno, buon fine settimana, Angelo.

    RispondiElimina
  3. Paola Romani senza chiedersi ,bella Silvia

    Rosa Santinelli ciao silvia, lirica molto profonda ed intima, i silenzi hanno il potere di farci concentrare su tutto cio' che ci circonda e che spesso sfugge , emozionandoci con tutto cio' che di nuovo riusciamo a captare, un oasi senza tempo in cui rifugiarci, complimenti, ciao buona giornata a presto rosa.)

    Fiori Di Cettina Giugno mi associo al commento di Rosa Santinelli

    Borciu Antonello Buona giornata cara Silvia..un abbraccio

    Carol Giuliocesare Il silenzio carico di emozione che si esprime da se', che ci trasporta e ci induce a cogliere la profondità e l'intensità del nostro non dire... Bellissimi versi, un abbraccio!!

    Grazia Denaro Momenti tendenti ad ascoltare i silenzi dell'anima, cercando d'analizzare il proprio io. Cercare di concentrarsi su momenti o vissuto che ci sfuggono. Totale rilassamento ed abbandono alla pace e quiete che ritempra e dona nuovamente forza d'affrontare la vita. Una lirica che scava in fondo all'anima. Versi apprezzati, un abbraccio e buona giornata Silvia!

    RispondiElimina
  4. Meraviglioso il tuo scrivere!
    Buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
  5. L’abbandonarsi al silenzio sacrale accende la meditazione, da cui nasce l’ispirazione, rotaie dello spirito. Lo stato d’entusiasmo pervade l’individuo che si proietta d’istinto nella corsa all’interiore, dove i segreti dell’anima, mettendosi in mostra sul proscenio di un fantastico teatro danzano una musica mai sentita. Qui l’anima, fuori dal tempo e da trambusti del mondo, riverbera l’enfasi dell’inconscio. Nel lasciarsi abbandonare in questo frangente il miracolo prende forma. Bellissimo incedere di versi fluidamente trasmettono lo stato d’animo dell’autrice. Ciao Silvia Buon fine settimana.

    RispondiElimina