Translate

mercoledì 5 marzo 2014

LIMITE DEL TEMPO

                                                       


E quando sfugge ai tuoi polpacci
quella manciata d’ebbrezza
solita dar senso
alle inclinazioni celate nelle tasche
sembra ammutolirsi
il fiato del respiro ultimo
disagiato rincorrere
l’entità di tempo
minuscola come lo stoppino
consumato dal quell’arder denso
impietoso d’una fine lacerante

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati gennaio 2014

6 commenti:

  1. Nella vita che va, ci si rende conto di quanto sia effimera l'entità di tempo che scorre...
    Mi piace leggerti.Saluti,Marco

    RispondiElimina
  2. Tempo che ruba la nostra vita....poesia molto bella
    Un abbraccio, Silvia, Elisa

    RispondiElimina
  3. ciao Silvia, il tempo scorre, man mano ci accorgiamo che ci taglia le ali e non riusciamo piu' ad arrivare dappertutto come facevamo prima, e' molto demoralizzante, ciao grazie, stupendi versi, molto realistici, ciao baci buona giornata rosa.)

    RispondiElimina
  4. Anche questo è un traguardo dell’età, non possiamo farci niente, se non cercare di viverlo il meglio possibile.Berta Biagini

    RispondiElimina
  5. Grazie infinite a tutti dei graditi commenti,silvia

    RispondiElimina
  6. Il tempo scorre ed a noi ne resta meno, ma dobbiamo adeguarci all'età che avanza e fare al meglio ciò che si può. Bei versi, molto realistici, un abbraccio Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina