Translate

venerdì 17 maggio 2013

SENSAZIONI

                                  


Nel tuo piccolo mondo d’uomo
si arrovellano quisquiglie
nell’abecedario del limite mentale
Insipide inezie disgregano
l’effimera piramide del buon senso
disperso nello sconforto
che preme a dismisura
Con te solo mi compiaccio
di scorribande corporee
per raffermare il mio essere femmina
peraltro avida d’un cervello valido
che sappia trascinarmi via
nel soffio raddolcito d’amore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2012 

                          

6 commenti:

  1. Il tuo piccolo mondo è fatto di quisquiglie mentali che non hanno nessun appiglio ai miei veri interessi. Il nostro rapporto si concentra in scorribande corporee che non attraggono sentimenti veri e coinvolgenti dei quali sento il bisogno. Diciamo che pratichiamo una ginnastica erotica senza coinvolgimenti emotivi.
    Un'altra riflessione che mette in evidenza come può essere vissuto il rapporto a due: in questo caso lo trovo molto sterile. Ti auguro una splendida giornata e t'invio un abbraccio Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  2. A volte, l'uomo, coi suoi atteggiamenti, costringe la donna a lasciare da parte il sentimento e allora il rapporto diventa, effettivamante, freddo....
    Grazie dell'approfondito commento, Grazia, vivi un bel venerdì, silvia

    RispondiElimina
  3. Poesia che rispecchia la scarsa sensibilità dell'uomo e che costringe la donna ad atteggiamenti di freddezza. Molto piaciuti i tuoi versi, un abbraccio, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle attente considerazioni, Elisa, un bacione, silvia

      Elimina
  4. Molto piaciuta la tua poesia di oggi, per la sua originalità
    Un bacio, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle tue osservazioni, Laura, a presto, silvia

      Elimina