Translate

giovedì 21 marzo 2013

DIVAGAZIONE




Nelle vertebre di luna verticale                 
opposte a stelle in penombra
s’adagia un desiderio di dita strette
assorte  in tele malinconiche che straziano

Sono muti lidi e conche d’aliti nostalgici
sbirciano riflessi e voglie d’un sogno antico
misto  a odore di terra umida
dopo una pioggia irriverente
che ha reso languidi soffi d’amore
 in quel concedersi all’infinito
 prima che  l’alba dischiuda manti di girasole

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati maggio 2012

10 commenti:

  1. Sensazione unica, in un approccio senza eguale incolla a quel tessuto reso calamitato da parole che lasciano il segno. Berta B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre avvincenti le tue belle parole di commento, graditissime al mio cuore
      Vivi uno splendido pomeriggio, un abbraccio,silvia

      Elimina
  2. Sono estasiata da questa poesia, letta e riletta tante volte, per perdermi nei suoi versi così pregni di sentimento. Già nella quartina d'inizio c'è insita la grande carica emotiva dell'intera poesia che non scade mai di intensità fino alla chiusa. Incantata dalla tua affascinante mente, ti abbraccio forte, augurandoti una radiosa giornata, non prima però, di ringraziarti, ancora una volta, per questa ventata di emozioni. Complimenti!
    Lolly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto bello e gratificante il tuo commento, cara Loretta, che mi trasemtte infinita gioia, durante la sua lettura....grazissime!
      Tanto sole per te, in questo giorno che dà il via alla primavera,un abbraccio forte,silvia

      Elimina
  3. ...Un desiderio di dita strette...lievi nostalgie, pensieri che si impongono quasi a forza.Bellissima, affascinante lirica!
    Ammirata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero gradito il tuo intenso commento, a questa lirica malinconica dell'anima...
      Vivi uno splendido giorno, un abbraccio,silvia

      Elimina
  4. nostalgia , malinconia, desiderio di ritornare indietro nel tempo provando le emozioni di allora, stupenda altamente poetica per immagini espresse e per contenuto emozionante, Bravissima Silvia,Splendida Primavera, Giovanna

    RispondiElimina
  5. Grazissime, cara Giovanna, delle belle parole di commento a questa lirica nostalgica.
    Tanta spendida prmavera anche a te e un bacione, silvia

    RispondiElimina
  6. Intensa nostalgia pregna di struggenti nostalgie a richiamare quasi con forza ricordi un pò offuscati. Magnifica lirica di grande spessore che sottolinea anche una grande malinconia.
    Buon pomeriggio di primavera ad aleggiare l'anima di dolci profumi Silvia, un grande abbraccio.
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gratificante, questo tuo soffermarti con intense osservazioni sul mio scrivere malinconico di oggi.
      Grazie di leggermi, trascorri belle ore pomeridiane, un abbraccissimo,silvia

      Elimina