Translate

martedì 23 gennaio 2018

F U G A


Ore senza stelo
come virgulto fuori dalla vita
accerchiano la gravitazione
verso una liberatrice fuga
Declina un doloroso madrigale
che d’apnea fa possesso
profanando il respiro fioco
Latitanza vibrante
priva da strati di scivoloso olio
fatale all’articolazione dell’animo
crucciato
 fuori d’un fremito d’universo
@Silvia De Angelis 2017

9 commenti:

  1. Momenti dolorosi che non fanno apprezzare le gioie della vita, anzi estraneano e confinano da essa, forse, per per cercare di obliare pene troppo grandi da sopportare. Testo notevole che ho molto apprezzato. Buon pomeriggio Silvia!
    Splendido video correlato alla poesia.

    RispondiElimina
  2. Un bonito poema, Silvia, y un final que me ha encantado.

    Besos enormes.

    RispondiElimina
  3. Vittorio Barcella Oltre la poesia anche la foto è bellissima. Ciao Silvia

    Rosa Santinelli bellissima , descrizione poetica perfetta molto profonda che descrive un disagio, ciao baci buon pomeriggio.))

    RispondiElimina
  4. Ciao Silvia .. I momenti brutti, dobbiamo lasciarli passare ..
    Un abbraccio ...

    RispondiElimina
  5. Stefania Hippel Eh....l' ultimo verso, soffermandomi nel "fatale all' articolazione dell' animo crucciato", mi entrato come scheggia. Poesia molto sentita

    RispondiElimina
  6. Agnese Giallongo Tutto molto bello! Silvia molto sentita questa tua lirica

    RispondiElimina
  7. Bonito poema, bonito vídeo y muy chula la canción de fondo.

    Besos silvia.

    RispondiElimina
  8. Profundos y sentidos versos, querida amiga… La vida en su incesante deambular; todo surge, todo pasa…

    Siempre un placer leerte…

    Bsoss y abrazos enormes.

    RispondiElimina
  9. Un sentire che rende la vita difficile facendo fuggire , proprio come si legge nel titolo.

    RispondiElimina