Translate

sabato 16 dicembre 2017

PASSO INSTABILE



Architetture anomale

marcano

il passo instabile

nel calpestìo fragile d’un sofisma

ove detriti

ampliano il rumore del pensiero

Lievi dissolvenze

sconfinano

il valico della memoria

riportando il senno

sull’equilibrio imbellettato


@Silvia De Angelis novembre 2016

7 commenti:

  1. Ricordi alterati di un passato importante hanno oscurato la serenità del presente, ma riflettendoci a fondo, si riesce a ristabilire l'esatta verità degli accadimenti. Versi scorrevoli ed eleganti com'è costume della poetessa. Plauso! Felice giorno Silvia.

    RispondiElimina
  2. Rosa Santinelli Bellissimi pensieri molto reali e profondi come sempre, bravissima, spesso si perde il filo e il controllo seguendo strade illusorie che non portano a niente di positivo, ritornare alla realta seguendo il nostro istinto non ci fa che bene, ciao baci buona giornata:)


    Agnese Giallongo Bellissima lirica come sempre buon giorno poetessa d’autore

    RispondiElimina
  3. Así es esa frágil cuerda en la que sostenernos, en ese deambular de mente y corazón… Y a cada tambaleo, crecemos, y nos hacemos más sabios, más fuertes…

    Bellísimo, mi querida amiga… Un placer.

    Bsoss enormes, y muy feliz finde

    RispondiElimina
  4. Sara Cristofori Quei detriti quanto scombinano l’equilibrio... bellissima!

    Maria Rosa Cugudda Versi che affascinano, ben stilati e profondi! ti abbraccio, poetessa.
    Rita Minniti Sempre eccezionali i tuoi pensieri coinvolgenti e carichi di fascino <3 BRAVAAAA! <3

    Pino Tota sempre esclusivi i tuoi versi...

    RispondiElimina
  5. Giuseppe Morelli Amo ascoltare i passi e le movenze dei pensieri, li in quel luogo sconosciuto restano le impronte...gius Complimenti Silvia :)

    Luisa Alessandri Non è poi, così difficile perdersi in quei lidi che sembrano darci più piacere, ma poi, scoprire che tutto è illusione e allora torniamo indietro coi passi per visitare la realtà unica e disponibile a farci osservare cos'è la Vita. Sempre eccezionale cara Silvia.

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia. Anche con passi titubanti, portaci alla felicità ..

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. “Equilibrio imbellettato” - sembrerebbe una cosa semplice, ma nasconde invece dietro se stesso, quel tanto da far pensare a quanto male possa esistere appresso.

    RispondiElimina