Translate

venerdì 8 gennaio 2016

MANCATI GIORNI



Quei mancati giorni alla vita
paiono come schegge
fuggenti dall’etere
Ricadono
in silenzio
su surrogato d’istinto
dedito scavare
dolci meccaniche emotive
su scroscio infinito d’universo
Si frantuma
la densità d’andare
su gocce d’oceano
 anomale
per la follia
d’insane correnti
inchiodate da un tuffo d’amara luna

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati agosto 2015

3 commenti:

  1. Marta Molinelli Bellissima Silvia, buongiorno

    Patrizia Manenti Buon giorno molto bella

    Marta Giaccaglia Bellissima buongiorno Silvia

    Rosa Maria Giorgio Bellissima buona giornata

    Loretta Citarei Rosa Blu bella,giorno silvia

    Paola Romani Buongiorno Silvia ,tuffandomi nella tua bella poesia

    Sara Cristofori malinconica e tanto bella, buona giornata Silvia

    Franco Sbuffa La tua bella poesia, è tutta ricolma di metastasi struggenti di malinconia... La chiusa molto bella, quasi fotografia

    Luisa Alessandri Forse la malinconia a volte suggerisce versi splendidi come questi. Anche io, mi tuffo per accarezzarli e donare applausi. Bellissima e come sempre mia cara Poetessa. Bello poterti leggere, sei Speciale.

    RispondiElimina
  2. Quello che ormai s'è perso, non si può più recuperare, perché manca l'ansia del desiderio che ci impregnava in quel momento per
    conclamati desideri. Quello che viene dopo è surrogato che non si gradisce a pieno! Versi stupendi, è bello leggerti. Buona serata ed un abbraccio Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  3. Mi piace la tuia metrica Silvia sempre molto accattivante, complimenti
    Maurizio

    RispondiElimina