Translate

lunedì 27 aprile 2015

A TE CHE SAI...



Nella dolorosa lucciola
segregata
sul simbolo d’un lumino scarno
hai intravisto
la genesi armonica
sdoppiata
 in virtù d’una replica futura
Scarni schiamazzi
impoveriti
decadono
in un pacato silenzio
sull’omertà d’un sorso di sapienza nuova
Mi concerto con tessiture sagge
su un rito di rinascita
nel solfeggio a note basse
su cortina eletta di sapiente luna

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati  aprile 2015

2 commenti:

  1. Laura : versi ermetici in cui si intravede un nuovo barlume
    sul cammino di vita.
    Molto armoniosi i tuoi versi, un abbraccio Silvia

    RispondiElimina
  2. Sempre affascinanti, e colmi di infiniti sensi, i tuoi versi
    Saluti, Marco

    RispondiElimina