Translate

lunedì 16 febbraio 2015

SCUGNIZZO


Cresciuto nel fanciullo
il piglio di un grand'uomo
 La mattina si spoglia dei pensieri
in un vicolo sudicio
Gli abiti logori nell'odore stantio
si di spazzacamino

 che si perda nel vuoto
Grida a squarciagola
 ostentando imperante attenzione
d'un cavaliere con scintillante lama
Ride orgoglioso
 seppur l'inferno abbia nell'anima
Di li' un viandante lancia misera moneta
che si cela in un anfratto della via
Or trascina altri scugnizzi a cercare
e poi a meschina scorribanda
onde sopravvivere il di'
Meta agognata un misero boccone da masticare...
che cuore di mamma non conosceva
ma superava di grandezza
d'un crescere in un vivere incerto

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati  marzo 2010

8 commenti:

  1. Loretta Citarei Rosa Blu triste realtà x tanti bimbi

    Fany D'oronzio Si spera sempre che un figlio non se faccia parte

    Fidia Quaranta quanto è vero Silvia

    RispondiElimina
  2. Rosa Santinelli ciao Silvia, lirica molto sensibile e profonda che descrive un'amara verita' , bellissima , grazie buona settimana a presto rosa.)

    Agnese Giallongo Meravigliosamente bella un tema dei nostri giorni, Scritta con grande Maestria.

    Silvia De Angelis Grazie a tutti, buongiorno

    RispondiElimina
  3. Marta Molinelli Bravissima Silvia

    Iole Testa Lo scugnizzo! Bravissima!

    Bruno Amore Il tema difficile, la narrazione da par tuo.

    RispondiElimina
  4. Anna Rita Gambelli bra-vis-si-ma........

    Dany Blasi Sempre Brava Silvia è un piacere leggerti.....Un bacio e buona giornata!

    Barbara Golini Brava Silvia

    RispondiElimina
  5. Patty Rose Sempre originale·complimenti Silvia

    Paola Romani complimenti ,la realtà espressa con garbo e originalità,bravissima..

    RispondiElimina
  6. Quando si legge simili avvenimenti una ferita si apre – difficile rimanere immuni da simili tristezze – eppure ogni giorno di più le nostre strade si ripopolano ed i grandi sembra proprio che stiano a guardare e basta. Berta Biagini

    RispondiElimina
  7. Rita Minniti Immensa... bellissima

    Marisa Guiscardi DOLCEZZA E VERITA' CARA SILVIA NELLA TUA POESIA BELLISSIMA

    Grazia Denaro Una verità di alcuni esseri che vivono ai margini della società,bella stesura!

    RispondiElimina
  8. Un'infanzia tra stenti e giochi. Toccante lirica in versi molto belli. Complimenti Silvia.

    RispondiElimina