Translate

martedì 6 gennaio 2015

SENSO D'INFINITO



La mano si è posata con forza
su parabole vitali ferendomi a dismisura
eppur da quella sofferenza ho tratto un vanto
e senza retrocedere ho varcato il limite del cerchio
scrutando oltre
Ho assimilato colori d’ocra e nuova luce
nel gemito di foglie aleatorie nel vento
Nell’odore d’aliti di primavera 
ho tratto semi germoglianti natura
Migro ora  coi polsi liberi da legature
ampliando ascolti aperti a inedite impronte

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2012

2 commenti:

  1. Magiche atmosfere del pensiero, in questa magnifica tua...
    Saluti,Marco

    RispondiElimina
  2. Questo senso di infinito è davvero meraviglioso. Buon mercoledì Silvia
    Maurizio

    RispondiElimina