Translate

mercoledì 17 dicembre 2014

SOTTOFONDO DI VOCE



Quel brusio sonoro di sottofondo
salvaguarda dense fragilità
in un  precipizio sterile di solitudine
ove fantasmi sagomati a corpo
prendono il sopravvento
su  un io estenuato da tarli d’inferno
Eppur quel ticchettìo battente di voce
riesce a ondulare riccioli sviliti
e ammorbidire la mascella ferma
nell’attinenza d’una smorfia
addolcita di levità
che fan colare a picco
la pesantezza d’un calpestìo

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati novembre 2012

1 commento:

  1. Sempre carichi di grande emotività i tuoi bei versi
    Un abbraccio, Silvia, Eleonora

    RispondiElimina