Translate

domenica 28 dicembre 2014

FINZIONI NELLA SOCIETA'



E' un riferimento accentuato
sostare nei vicoli del pensiero
dilungandosi nella prospettiva seducente
d'avvincenti finzioni
ove s'insinua una logica ambigua
per convergere in complicità collettive
di demoni e artifici
insiti nei cardini esistenziali
Boicottano nel senso saliente
una valida proiezione intellettuale
in grado far riscontrare eclatante effetto

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati settembre 2011

6 commenti:

  1. Rosa Maria Giorgio Profondi pensieri messi in stupenda poesia

    Rosa Maria Giorgio Buon domenica mia cara amica

    Rosa Santinelli ciao silvia, molto avvincente, elaborata e reale questa riflessione poetica , complimenti, la finzione e' di colui che preferisce apparire che essere, non sa esistere senza il consenso degli altri,e' un buttare fumo negli occhi senza sostanza, spesso, mentre chi sa di valere non ha bisogno di dimostrare niente, penso, ciao grazie baci rosa buona domenica.)

    RispondiElimina
  2. Marta Giaccaglia Profonda riflessione di una società che ha fatto della finzione la sua bandiera, buona domenica Silvia

    Silvia De Angelis Grazie a tutti, buna domenica

    Anna Rita Gambelli Riflessione profonda in bei versi , ciao poetessa

    RispondiElimina
  3. Fidia Quaranta l'apparenza inganna sempre..bella Silvia..buona domenica

    RispondiElimina
  4. Paola Romani profondamente bella ...

    RispondiElimina
  5. Grazia Denaro Molto bella e molto vera, buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Uno specchio capace di riflettere il momento che viviamo – ovunque si snodano situazioni raccapriccianti alle quali è bene mantenere le distanze.
    Berta Biagini

    RispondiElimina