Translate

martedì 14 ottobre 2014

UN BAGLIORE

                                                         


Nel tempo
che saggiar fa episodi
tenuti fortemente in bilico
sulla linea d’un fragile equatore
scocca d’un tratto
l’impeto intollerante
d’una soglia malferma
in cui
solo lo sfogliare con dolcezza
peduncoli d’un fiore
appaghi il limite del pensiero
estenuato dal carico di vento e nuvole
solidali nello schermare
ciocche di sole
per occhi alla ricerca d’un bagliore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati luglio2014

16 commenti:

  1. Bellissima! Serena Notte cara amica
    Anna Maria Scamarda

    RispondiElimina
  2. Cara Silvia tu scrivi in modo dolcissimo.
    Complimenti
    Maurizio

    RispondiElimina
  3. Quante volte dopo la tempesta l’umanità si è assunta in riflessioni per scrutare a fondo l’operato di una comunità nel segno del bene, e se nel bene il male abbia sopraffatto la volontà del buon senso, quello che fa miracoli per se stessi e gli altri. Davanti a spettacoli delle tragedie o delle stragi l’uomo sicuramente avrà peccato per non aver ottemperato alla domanda dei suoi fratelli che hanno declamato grave pericolo all’urlo della natura, che inesorabilmente si ribella alle nefandezze umane. Intanto la forza di reagire della povera gente si compone di solite gesta per riprendersi la luce del sole. Molto bella un indotto questo pensiero universale che ben delinea il rispetto alle leggi secondo moralità. Dopo il dolore della tempesta c’è domanda non solo di dolcezza che rincuora gli animi sopraffatti dalle crudeli immagini della morte, ma anche la speranza che ciò non si ripeta. Ciao Silvia, sempre dolcissime sono le tue liriche, anche quando declamano speranza nel dolore.

    RispondiElimina
  4. Mi piace proprio il tuo modo di scrivere... è così eleggente.. magari sapessi io scrivere così .. Bella anche la foto! A presto... Pollysilvia ^^

    RispondiElimina
  5. Ciao Silvia, molto bella e attuale, complimenti, sentiamo il bisogno di estraniarci dalla realtà pesante quotidiana spesso, liberare il cervello dai continui problemi, dedicandoci
    a cose leggere, per avere un attimo di pausa e serenità, penso, ciao, grazie, buona giornata, Rosa
    Rosa Santinelli

    RispondiElimina
  6. Alla ricerca d'un bagliore...stupenda lirica, grazie di esserci, Silvia
    Agnese Giallongo

    RispondiElimina
  7. Spendidi versi per una buona giornata
    Rosa Maria Giorgio

    RispondiElimina
  8. Molto bello sarebbe, a volte, estraniarci dal quotidiano e permetterci "il lusso" di acquistare un pò di quelle cose che ci sembrano futili. Sempre tante idee poetiche
    da ammirare e leggere con vero piacere. Grazie, poetessa, sei un raggio di sole
    Luisa Alessandri

    RispondiElimina
  9. Meravigliosa, davvero complimenti
    Marilena Borioni

    RispondiElimina
  10. Bellissima
    Paola Romani

    RispondiElimina
  11. Un bagliore di vita nell'esistenza tutta...bellissima!
    Fidia Quaranta

    RispondiElimina
  12. Veramente bellissima, Silvia
    Gabriella Afa

    RispondiElimina
  13. Sei brava Silvia cara
    Fany D'Oronzio

    RispondiElimina
  14. Occhi alla ricerca d'un bagliore, brava!
    Dora Forino

    RispondiElimina
  15. Grazie a tutti delle appaganti osservazioni, buona serata e un caro saluto,silvia

    RispondiElimina
  16. Nella vita ovunque ci si muova cerchiamo sempre quel vicolo che senza intralci ci aiuti a mandare avanti il nostro menage – illuminato dal sole trionferà il nostro vivere, pronto a sobbarcarsi altri problemi che sopraggiungeranno. Berta Biagini

    RispondiElimina