Translate

sabato 1 novembre 2014

SUL MANTO SPENTO DELLA PAURA

                                                              

S'assottiglia
la densità del pensiero
nelle velature della notte
S'attenuano
baluardi esasperanti
coltivati negli angoli in penombra
E in quel suggere
lontananze segrete
al tempo che non chieda l'ora
si scavalca
il disagiato valico
approdando
in balia d'un sobrio vento
sul manto spento della paura

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2014

19 commenti:

  1. bellissima! sempre brava, cara Silvia. Buon Halloween! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. Mi capita raramente di restare senza parole...questa è una di quelle!
    versi splendidi.

    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  3. A me fa ancora tanta paura questo grande manto nero della notte scura...
    Bacio adorabile!

    RispondiElimina
  4. Sempre splendida carissima Silvia, i tuoi versi sono bellissimi!
    Un forte abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  5. La notte è capricciosa come un bambino, a volte è dolce come il miele, altre volte atroce come una trincea ma quando sollievo sopraggiunge, con Morfeo, si depositano quei pensieri esasperanti tra i guanciali di un’apparente sobrietà e gli scudi di cavalieri in lotta finalmente trovano pace col Dio del vento che spegne ogni paura. Sempre di dotta stesura i tuoi affascinanti versi, riescono a dipingere, con colori smaglianti, anche le mura dei tormenti.

    RispondiElimina
  6. ciao Silvia, bellissima definizione : sul manto spento della paura, la notte c'è una pausa
    rilassante, che ci porta a dimenticare i problemi quotidiani, ciao, grazie, complimenti,buon weekend, a presto Rosa
    Rosa Santinelli

    RispondiElimina
  7. Bellissima
    Anna Rita Gambelli

    RispondiElimina
  8. Troppo bella!
    Angela Merletti

    RispondiElimina
  9. Un argomento delicatissimo quello della paura, tradotto magistralmente in versi.La chiusa, soprattutto, che esorcizza la paura.Piaciuta immensamente. Buon sabato cara amica
    Anna Maria Scamarda

    RispondiElimina
  10. Bellissima, buona giornata
    Marta Giaccaglia

    RispondiElimina
  11. La paura che blocca azioni e pensieri....bellissima
    Fidia Quaranta

    RispondiElimina
  12. Versi bellissimi
    Marta Molinelli

    RispondiElimina
  13. Splendida poesia, veramente complimenti!
    Marilena Borioni

    RispondiElimina
  14. Ciao grande e brava poetessa dai sempre verdi bellissimi
    Agnese Giallongo

    RispondiElimina
  15. Stupendi versi postati con grande eleganza, buona giornata
    Rosa Maria Giorgio

    RispondiElimina
  16. Una introspezione profonda in versi di grande fascino...la paura di guardarsi nel profondo
    a volte è invincibile. Stupenda
    Rosanna g

    RispondiElimina
  17. Saper esorcizzare la paura conferma il coraggio. Sempre bello il tuo poetare, complimenti!!!
    Ester Mastroianni

    RispondiElimina
  18. Bello come sempre il tuo portare ... La paura spegne la luce impedendo la visione ...
    Giuliana Paleotti

    RispondiElimina
  19. Mi sono ritrovata là, in quella stanza, quando piccola il cuoricino batteva forte – ombre camminavano sorridendo, sembravano si prendessero gioco di me, della mia paura, ma non sapevano che il domani tutto questo avrebbe avuto una fine. Ecco dove mi hanno fatto arrivare questi versi. Berta Biagini

    RispondiElimina