Translate

venerdì 23 maggio 2014

L'ABBAGLIO

                                                            


In quel diverbio

frantumato

negli sbuffi d’un vento inesistente

ho osservato eccentriche piroette

per addivenire

a una meta assai lontana

dalle linee invisibili

che ci accomunavano nei fianchi

slegate da un connubio smorzato

d’un abbaglio inesistente


Silvia De Angelis tutti i diritti riservati dicembre 2013

15 commenti:

  1. Volare sulle parole è un'arte e tu cara Silvia ne fai sempre un sogno.
    Buon venerdì
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. E facile rimanere abbagliati da ciò che può sembrare amore, ma il crollo delle certezze dà la prova che non era come sembrava: bei versi in questa magnifica lirica, un abbraccio e buon week end cara Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  3. Bellissima molto bello leggerti Agnese Giallongo

    RispondiElimina
  4. Sempre bello leggerti ! Annarita Gambelli

    RispondiElimina
  5. Complimenti bellissima Rosa Maria Giorgio

    RispondiElimina
  6. Bellissimi versi. Buona giornata Silvia Gabriella Afa

    RispondiElimina
  7. Slegate da un connubio smorzato
    d’un abbaglio inesistente,sottile pensiero,bellissima,Paola Romani

    RispondiElimina
  8. Ciao Silvia, bellissime considerazioni poetiche,complimenti, di abbagli ce ne sono a iosa purtroppo, buona giornata a presto rosa

    RispondiElimina
  9. Bellissimi versi che decantano momenti di ripensamenti in amore! Grazia Denaro

    RispondiElimina
  10. Si attorciglia e abbraccia l'anima, Simonetta Simoncini

    RispondiElimina
  11. Complimenti, Nadia Mazzocco

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti delle belle osservazioni, buon pomeriggio, silvia

    RispondiElimina
  13. Bellissima, Marta Giaccaglia

    RispondiElimina
  14. Un abbraccio e mille applausi per la tua bravura , Rita Minniti

    RispondiElimina
  15. Pensieri che incantano!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina