Translate

domenica 13 aprile 2014

LA FOLLIA

                              
                               
          
        

A passi lievi s' avvicina con tenacia
al soppalco instabile della coscienza
ledendone  sempre più la fragilità...la follia
Lentamente scava nelle falle d'istinti irrivelati
gestendone la forza e i clamori senza luce
Contrappone languide apparenze
miste a sensazioni involute
e ne amplia  l'invocazione
Rumorosa si fa strada dal profondo
alle sonorità più accese d'anima
rimarcando lucide realtà negate
a coloro oltre la soglia
mischiati in un gioco effimero
specchiato d'inganni della sorte...
capace ribaltare simboliche trame a piacer suo...


Silvia De Angelis tutti i diritti riservati maggio 2011

6 commenti:

  1. Descrizione ottima e accurata, in bella poesia,di momenti irragionevoli
    della mente
    Saluti,Marco

    RispondiElimina
  2. Un argomento che fa male solo a sentirlo nominare. Mi è piaciuto molto come Silvia ha iniziato a parlarne mettendo in primo piamo la figura del gatto. Il suo modo di andare rispecchia perfettamente il soggetto. E’ questo un momento della vita che non vorremmo mai augurare a nessuno. Berta Biagini

    RispondiElimina
  3. Sempre significativi e intensi i tuoi bei versi
    Buona domenica e un abbraccio, Elisa

    RispondiElimina
  4. Ottima proprietà di linguaggio in questa bella poesia, che descrive una pulsione della vita..
    Un abbraccio, cara Silvia, Laura

    RispondiElimina
  5. Ringrazio tutti dei graditi commenti, buona serata, silvia

    RispondiElimina
  6. Una descrizione che esplica pacatamente una pulsione della vita che dispiace perché fa male ad ognuno di noi. Vivi una bella serata, un grande abbraccio Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina