Translate

venerdì 28 marzo 2014

MEZZELUNE DI CIELO

                                                      


Quando sul far del giorno
peregrinano
discordanze di fieno secco
e ciuffi di ginestre
s’adombrano
nel rumore ostile
di fatalità metalliche
riaffiora un degrado interiore
di motivazioni viola
rarefatte nella foggia d’un ventaglio
che scomponga i raggi
nelle mezzelune di cielo
ove proiettarsi
rimboccando un’ancora di vento
e far riaffiorare  parole dimenticate 

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati febbraio 2014 
                              

11 commenti:

  1. Ringrazio infinitamente l'autrice Rosanna Gazzaniga per aver elaborato sapientemente il video, sulla mia poesia, e averne recitato, con grande eleganza i versi, silvia

    RispondiElimina
  2. Rosanna è stata bravissima... la sua sensibilità si unisce alla tua Silvia su versi magistralmente bellissimi! Complimenti a tutte due! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Versi davvero suggestivi e di bella lettura..
    Saluti,Marco

    RispondiElimina
  4. Connubio perfetto tra voce di versi ed immagini fanno di questa lirica un poetico infuso, pronto a innescare processi neurotici di una mente lettrice che, immedesimandosi protagonista nell’azione poetica, varca il surreale per guazzare tra i labirinti dell’anima. Ottima performance, plausi all'editor Rosanna Gazzaniga che tanto stimo e alla brava autrice Silvia. Un buongiorno con cordiali saluti.

    RispondiElimina
  5. Versi sublimi scritti da te Silvia e magistralmente interpretati da Rosanna Gazzaniga. Complimenti a tutte due.
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  6. Al video è tutta un'altra musica.. Brava Silvia e brava Rosanna
    Maurizio

    RispondiElimina
  7. Grazissime a tutti dei bei commenti, buon pomeriggio e un sorriso,silvia

    RispondiElimina
  8. Un felice connubio tra il testo e brano ben recitato da Rosanna.
    Buon weekend!
    Dora

    RispondiElimina
  9. Credo che nella vita non arriveremo mai a poter godere appieno della felicità – ovunque e sempre, ciottoli sul cammino intralceranno, ma non dobbiamo scordarci il perché, il motivo per cui dobbiamo andare avanti – altrimenti, niente avrebbe più senso. Berta Biagini

    RispondiElimina
  10. E' un piacere infinito leggerti Silvia.
    Complimenti
    Maurizio

    RispondiElimina
  11. Splendidi versi!
    Il video è bellissimo, guardarlo e ascoltarlo è un vero piacere!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina