Translate

mercoledì 19 febbraio 2014

INAPPAGATO

                                                 


Nella brina di sospiri malinconici
svicolano
lievi effluvi d’un accento d’amore
disperso nella languidezza
d’un miraggio remoto
che esala mormorii melliflui
S’accentua allora
un motivo stravagante
nel teorema inverso d’una passione
intinta nello scalpitare d’attimo…
fa invaghire per l’unicità
d’un  silenzio sfiorato
dalla caduta d’un brivido
mentre smorza lubriche rugiade
murate nella malìa d’un desiderio inappagato

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati dicembre 2013

8 commenti:

  1. ciao Silvia, poesia molto profonda e affascinante come descrizione , complimenti, spesso conviene lasciar perdere i miraggi e guardare piu' vicino a noi, ma forse qualcuno e' attirato anche dall'irraggiungibile, ciao grazie , buona serata a presto rosa, baci.)

    RispondiElimina
  2. Quei desideri che riaffiorano in attimi d'assenza dalla realtà
    Molto bello leggerti, saluti,Marco

    RispondiElimina
  3. Desideri, miraggi che avvincono l'immaginario...splendida lirica Silvia, profonda e sensibilissima! Buona giornata a te.

    RispondiElimina
  4. Sogni che si addentrano nella mente, allontanandola da una realtà ben diversa
    Molto belli i tuoi versi, un bacione, Elisa

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutti delle gradite osservazioni, un caro saluto, silvia

    RispondiElimina
  6. Quando si parla di desideri è difficile rimanere con i piedi per terra – tutto si colora di diverso. Accettare quel che abbiamo è già un buon iniizio. Berta Biagini

    RispondiElimina
  7. A volte nei momenti d'oblio, ci facciamo attrarre da miraggi tanto stupendi ma tanto impossibili. L'immaginazione galoppa escludendo tutto ciò che è reale. Una splendida lirica, brava Silvia. Ti auguro una serena serata e t'invio un grande abbraccio!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
  8. Metri8che d'autore, brava Silvia
    Maurizio

    RispondiElimina