Translate

giovedì 21 novembre 2013

SUONI D'AMORE

                                         



L’effluvio di un’emozione cattura il viola
disperso nella visione menzognera
d’un amore effimero
spettatore di sussulti ormeggiati sulle rive
mentre il suono dell’acqua si fa forte
Si discostano  insenature dai cardini della pelle
nell’orizzonte d‘una stagione cupa
dentro le vene levigate di sospiri
e alchimie d’amore sbriciolate
scampate alla deriva d’un tempestoso ardire
Si ripropongono impudenti e inaspettate
nella svogliatura d’un dì qualsiasi
come uno schiocco altisonante
mentre le labbra aderenti al vetro
s’imbibiscono di suoni d’amore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati novembre 2011





16 commenti:

  1. Un amore ondeggiante come l'onda del mare, dà rammarico e tristezza alla partner
    che evidentemente è quella che è veramente innamorata. Una lirica dai versi scorrevoli e musicali che ho molto apprezzato assieme alla video poesia. Un caro saluto ed un abbraccio Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo e assai gradito, il tuo commento di oggi, Grazia
      Un abbraccio forte a te, silvia

      Elimina
  2. Viola disperso in menzogne, anelito di immenso deluso...Immagini bellissime e profonde in questa stupenda lirica! Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre presente nei miei scritti, Rosanna, grazie di cuore
      Vivi un bel pomeriggio spensierato, un sorriso per te,silvia

      Elimina
  3. ciao Silvia, bellissima descrizione molto musicale e suggestiva, complimenti, gli amori effimeri fanno irruzione nella nostra vita all'improvviso prepotentemente, ma con il tempo lasciano l'amaro in bocca e solo ricordi che li rievocano, secondo me, grazie del bellissimo video, buona giornata rosa, baci.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto belle le tue osservazioni, e gradite in modo particolare, per questi versi, non recentissimi, ma che mi stanno assai a cuore...
      Vivi un giorno supere, un abbraccio, silvia

      Elimina
  4. Bellissimi versi!
    Grande Silvia!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piacevolissimo il tuo commento, Beatris....grazie infinite...
      Tanti bei scatti, nella tua giornata, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  5. Bellissime immagini e sensazioni in questa poesia
    Saluti,Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua lettura, mio caro, buon pomeriggio e un saluto, silvia

      Elimina
  6. Intricati pensieri si snodano in questi versi sino ad arrivare ad un lieto fine che non può che catturare. Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre graditissimi i tuoi bei commenti al mio scrivere poetico....
      Buona serata, mia cara, e un abbraccio, silvia

      Elimina
  7. Leggerti con queste note musicali e con queste foto è sublime ..
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime, delle belle parole,Mau, vivi una bella sera, silvia

      Elimina
  8. "Si ripropongono impudenti e inaspettate / nella svogliatura d’un dì qualsiasi"
    E' qui, nei due versi qui riportati, la chiave di lettura di una lirica raffinata, gradevole, in una parola: riuscita, in questo riproporsi dei ricordi, che non chiedono permesso, per riaffacciarsi alla coscienza e riproporre contenuti a volte sgradevoli ed altre graditi, più spesso conflittuali, come nel caso specifico, in cui a riaffiorare è un amore tormentato.

    RispondiElimina
  9. Davvero capillare e graditissimo, il tuo commento, Guardiano del Faro, a questa lirica
    densa di creativtà...
    Buona domenica e un caro saluto, silvia

    RispondiElimina