Translate

sabato 12 ottobre 2013

STRATEGIA D'UN ANGELO

                                                



C’e molta confusione nelle logge del paradiso, infatti gli angeli, che ambiscono al titolo di arcangeli, dovranno essere assegnati ad un partner umano, e non sempre riusciranno ad adeguarsi, con malleabilità, alla scelta che  il Signore ha perpetrato, designando loro, l’una o l’altra, creatura terrena. Joy, che è il più giovane dei custodi di ultima generazione, teme che il gran Consiglio Superiore lo avvicini a una persona scontrosa e aggressiva, e, in tal caso, il suo lavoro di mediatore e consigliere d’anima, risulterebbe oltremodo complicato, se non addirittura catastrofico…Infatti essere l’ombra costante di un individuo, che si cacci continuamente nei guai, e di tanto in tanto si faccia trascinare dalle tentazioni di belzebù, sembri richiedere un notevole impegno  e una pazienza oltremodo collaudata. Se l’angelo non riesce a convincere  il suo  protetto a intraprendere “un modus vivendi” lineare,alla fine del  mandato, il messaggero alato, verrà retrocesso nelle stanze del limbo, con mansioni assai poco  gratificanti,  di salvaguardia delle anime ancora in sospeso. Joy  è nervosissimo ,e per far si che la sua mente si posi su altri pensieri, decide di “gettarsi” in un volo di ricognizione, sulla terra, per sondare la rosa degli individui che sono stati designati nell’affiancamento ad uno spirito. In realtà non sono  molti, ma ad attirare l’attenzione della creatura celeste è  una ragazza assai vanitosa,  che, con fare ammiccante ostenta, a grandi linee, la sua personalità, ed anche se è  davvero graziosa, quel suo atteggiamento vistoso non la rende affatto simpatica. Joy si avvicina timidamente alla donna, che, appena ne percepisce la presenza, diviene sgraziata e scontrosa, lasciando chiaramente trapelare che non ascolterà i suggerimenti di Joy, anzi farà di tutto  per rendere la vita difficile a quel povero diavolo…(si fa per dire!!)L’angelo, nel frattempo viene richiamato con urgenza in Paradiso, in quanto si sta per ufficializzare il mandato che spetterà alle reclute alate, e, con amara sorpresa apprende, che proprio Sandy, quell’adolescente irascibile, dovrà diventare la sua ombra obbediente. Notevolmente stizzito, per la pesante sentenza, Joy si rinchiude nel suo habitat, meditando profondamente sulle varie tattiche da usare con quella fanciulla ribelle, che farà certamente di tutto, per ostacolare la missione del malcapitato. Tra un pensiero accettabile, e un’idea da scartare, il messaggero divino decide infine di assumere un atteggiamento di parte, cercando di assecondare la ragazza, evitando gli attriti. Sandy visibilmente spiazzata, da questa  condotta, decide di fare un accordo col diavolo in persona, per punire Joy. Infatti promette a Satana di donargli l’essenza di un angelo puro, a patto che lei possa interagire come meglio crede sulla personalità di Joy, reso inabile ad opporsi.La creatura celeste tartassata dal contegno devastante della donna, e, non sapendo più come contrastarla decide di tramutarsi, per un po’, in umano, e con una dolcezza inaudita e un fascino strepitoso la fa innamorare di lui…..Questa mossa inattesa della persona alata, rende assai fragile Sandy, che non potendo più mantenere la promessa stipulata col diavolo, decide di porre fine alla sua vita gettandosi dalla cima  d’un grattacielo…..sarà la creatura incorporea, in un volo improvvisato, a salvarla e ad annullare con una solenne benedizione, l’accordo stipulato col maligno.Questi, infuriato, ha smarrito i suoi poteri,  sprofondando negli inferi più tenebosi e ardenti, dopo che Sandy ha deciso di  condividere le motivazioni spirituali di Joy, ritenendole fondamentali per un’adeguata  e saggia circumnavigazione di vita….

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati ottobre 2013


22 commenti:

  1. ciao silvia, bellissima storia intrigante, complimenti, di scorrevole lettura. affascinanti queste lotte tra diavoli ed angeli per accapparrarsi il potere, in questo caso il l'astuzia ha trionfato, ciao grazie buon week end a presto rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle belle parole di commento, cara Rosa.
      Vivi uno splendido fine settimana, un abbraccissimo, silvia

      Elimina
  2. Gli angeli sono sempre indaffaratissimi a fare del bene ad anime pericolosamente in bilico su strade sbagliate...
    Saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle gradite osservazioni, Marco, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  3. Non smentisce questo articolo quanto ci insegnano sin da bambini – affascinante lettura che lascia senza respiro sino alla fine. Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' piacevolissimo leggere le tue considerazioni, nelle pagine di questo blog.
      Buon sabato e un abbraccio, Berta, silvia

      Elimina
  4. Anche gli angeli non hanno una vita facile....ma poi riescono a giungere felicemente alla meta....Buon sabato, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Elisa, di esserci, con un bel commento.
      Un bacione, silvia

      Elimina
  5. Effettivamente la vita degli angeli dovrà essere alquanto dura e non esente da piccoole o grandi competizioni. In tal senso, anche l'episodio di "Clarence Oddbody" del film "La vita è meravigliosa" di Frank Capra è abbastanza istruttivo.
    Complimenti per il brano arguto e interessante e buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante, e con bei riferimenti all'arte cinematografica, il tuo gratificante commento di oggi, Guardiano del faro.
      Grazie infinite e buon fine settimana, silvia

      Elimina
  6. Alla fine il bene trionfa sempre anche se si devono usare delle tattiche che conducono alla retta via. Affascinante questo racconto che mette in luce la lotta tra angeli e demoni. Vivi un bel week end, un abbraccio!
    Grazia Denaro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gradite le tue osservazioni, Grazia, a questo racconto, che ho voluto scrivere per movimentare il contenuto del blog...
      Buona domenica e un bacione, mia cara, silvia

      Elimina
  7. Originalità e scioltezza della narrazione...un bel soggetto da sceneggiare per un film.
    Sei sempre così poliedrica nelle tue espressioni artistiche; complimentoni.
    E ancora grazie per il tuo bellissimo commento di questa sera. un abbraccio
    Pino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Pino, in questa cammino poetico, che ci unisce da anni...
      Buon fine settimana e un abbraccio, silvia

      Elimina
  8. Una storia dai tratti intrigante e scorrevole alla lettura che fa scoprire le tue capacità anche in vesti meno poetiche, ma egualmente apprezzate.
    Complimenti per la nuova veste del tuo blog..semplice ma accattivante.
    Buona domenica, Stefania

    RispondiElimina
  9. Grazissime, cara Stefania, per le gratificanti consideerazioni, che hai appena esposto nel tuo commento.
    Vivi anche tu, una domenica spensierata, silvia

    RispondiElimina
  10. Un brano che affascina ,grazie anche alla sua scorrevolezza.
    Anche gli angeli devono lottare per la "Poltrona ".
    Buona settimana
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite della tua lettura a questo racconto, Rakel, e del bel commento che vi hai apposto...
      Vivi anche tu, una splendida settimana, un sorriso, silvia

      Elimina
  11. Passare nel tuo blog e leggere attentamente ogni tuo post è assai piacevole!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite, cara Beatris, tanta serenità nella tua settimana e un sorriso, silvia

      Elimina
  12. Ma sei bravissima Silvia! Un racconto affascinante e fantasioso che conferma la tua infinita capacità di espressione artistica! Complimenti, un abbraccio e un augurio per un buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre generosissima nei miei confronti, cara Rosanna!
      Grazie infinite delle gradite osservazioni, tanto verde nel tuo pomeriggio di oggi, e un abbraccio, silvia

      Elimina