Translate

venerdì 6 settembre 2013

PAROLE

                                         
                          

Sulla punta dei piedi
come raffinata danzatrice
s’inerpicano
significando
le parole
Rendono perspicace
l’entità d’un dire
sopravvalutandone la misura
Gli accenni sono talvolta esigui
altre carichi d’emotività
Sanno strafare
commediando convinzione
d’un mero fine
Si tramutano poi
in uncinanti appigli di dolore
per sfilacciare corde inutili
allentate dal nostro ego

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2013

18 commenti:

  1. E' BELLISSIMO IL TUO BLOG! E LE TUE POESIE SONO SEMPRE IMMENSE. Ti conosco da tanto e devo dire che i cambiamenti poetici ci sono stati e in meglio. SEI DIVENTATA BRAVISSIMA! Rita Minniti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara Rita, del gratificante commento, che mi dà molta gioia, silvia

      Elimina
  2. ciao Silvia, le parole hanno un immenso potere, saperle accostare in modo originale e sapiente, creando sensazioni ed emozioni, come fai tu, e' un arte, complimenti e' sempre un piacere leggerti, ciao baci rosa, buona serata.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissime, le tue parole di commento, cara Rosa, ti abbraccio forte, silvia

      Elimina
  3. Una raffinatissima riflessione in versi profondi e molto belli! Ammirata! Buona serata Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di leggermi, cara Rosanna, un bacione, silvia

      Elimina
  4. Parole, che a seconda delle occasioni, danno un senso allo scorrere della vita...Bella poesia, saluti, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere averti tra queste righe, Marco, buona serata, silvia

      Elimina
  5. Sempre bravissima ad affilare le tue lame poetiche, bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle osservazioni, graditissime, Pat, un abbraccio, silvia

      Elimina
  6. Si nasconde in ogni parola una parte del nostro essere – altalenante, riesce persino a confonderci quando l’incertezza prende il sopravvento. Berta Biagini

    RispondiElimina
  7. Sempre rilevanti i tuoi approfonditi commenti, Berta, un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  8. Apprezzati versi di un dire poestico molto intenso, sempre molto elegante nell'espressione.
    Buon fine settimana, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle gradite osservazioni, vivi un bel sabato colorato, silvia

      Elimina
  9. Parole, concatenato sillabario, universalità d’espressione, melodia, gioia, dolore, ovvero è un arsenale della comunicazione gestito dai potenti o dalla cultura. Un’alchimia compressa in ampolle pronte a esplodere per far notizia o a dismisura eccedenti nelle declaratorie etimologiche o taglienti sono opponendosi al controllo del super-ego giusta teoria del mondo freudiano. Beh, tante parole anche in questo esiguo commento, ma tanta arte vedo in questa poetica esternazione sul significato universale di una semplice parola: “Parole”. Complimenti Silvia, le tue opere, testimoniano un’impronta artistica lodevole, sono stile di vita per noi poeti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero esaltante, e graditissimo, il tuo commento di oggi, a questa lirica che si sofferma su "attributi fondamentali" per noi poeti...
      Buon fine settimana, Giovanni, e un saluto, silvia

      Elimina
  10. La parola mezzo d'espressione e comunicazione
    fa parte del nostro essere.
    Interessante lirica sull'universalità delle "Parole"
    Buon inizio settimana
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un gran piacere, Rakel, averti nel mio blog, con gradite osservazioni al mio elaborato...
      Anche tu vivi una splendida settimana, silvia

      Elimina