Translate

martedì 9 luglio 2013

RETICENZE

                                                 
                        


M’infilo carponi nel drappeggio
della tua conoscenza
esfoliando
ogni piccolo inserto
che faccia scalpore
nelle geometrie dei tuoi pensieri
Sono le reticenze
a  idealizzare le  cronache
che si tingono di rosso
lasciando trapelare
allusioni di convenienza
E in quel tuo silenzio ambiguo
 ti volgo le spalle
in attesa d’una  carezza di luce
che faccia  rumore
nelle bocche di cielo
aperte a un filo d’amore

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati maggio 2013



6 commenti:

  1. ciao Silvia, le cose che non abbiamo fatto o detto ci pesano sulla coscienza o sono causa di sofferenze per chi ci sta vicino, ci vuole poco per aprirsi e comunicare i propri sentimenti o il proprio affetto, basta iniziare un po' alla volta, se si ama una persona, bisogna dirglielo, non dare tutto per scontato, ciao grazie molto intensi e sofferti pensieri, buona giornata bacioni rosa a presto.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente, Rosa, per le particolari e approfondite considerazioni, che sempre poni al mio scrivere.
      Un abbraccissimo, silvia

      Elimina
  2. Ho letto queste tue righe profonde e ho sentito l'emozione toccarmi il cuore!
    Splendida!!!
    Buona giornata al sole del meraviglioso mare!
    Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime, cara Beatris, del bel commento, un abbraccio, silvia

      Elimina
  3. Complimenti Silvia, per questo video e questi versi che si posano dolcemente sul cuore. Piacevole e apprezzabile in tutti i sensi.
    Buona serata, e salutami il mare....Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre bello leggere le tue appaganti osservazioni, cara Stefania.
      Vivi una splendida sera, un abbraccio, silvia

      Elimina