Translate

sabato 29 giugno 2013

SOTTOFONDO DI VOCE

                                                     



Quel brusio sonoro di sottofondo
salvaguarda dense fragilità
in un  precipizio sterile di solitudine
ove fantasmi sagomati a corpo
prendono il sopravvento
su  un io estenuato da tarli d’inferno
Eppur quel ticchettìo battente di voce
riesce a ondulare riccioli sviliti
e ammorbidire la mascella ferma
nell’attinenza d’una smorfia
addolcita di levità
che fan colare a picco
la pesantezza d’un calpestìo

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati novembre 2012

14 commenti:

  1. ciao Silvia, molto bella, vera e triste questa poesia, nella solitudine, anche un piccolo rumore o evento imprevisto, ci possono distrarre, facendoci tornare a sorridere, evitando di sprofondare nel baratro della monotonia, bellissimo video grazie, complimenti, buon sabato a presto rosa, baci.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre adeguati e attenti a mio scrivere, i tuoi bei commenti, Rosa. Grazie infinite, buona domenica e un bacione, silvia

      Elimina
  2. Grande verità, in questa bella poesia...un saluto, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della tua gradita attenzione Elisa, un abbraccio, silvia

      Elimina
  3. Molto originali i toni dei tuoi versi poetici..
    Buon fine settimana, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo intervento in poesia, Laura, buona serata, silvia

      Elimina
  4. A volte basta un niente per risollevare il nostro spirito – l’importante è di non lasciarsi abbattere quando situazioni più grandi di noi vogliono prendere il soppravvento. Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido a pieno il significato delle tue parole di commento, cara Berta. Grazie.
      Buona domenica e un bacione, silvia

      Elimina
  5. Brusio di sottofondo...parole a cui non si presta attenzione se provenienti dalla Tv o da chi conosciamo troppo bene perchè vive accanto a noi...eppure rimarca una solitudine sgradevole quando viene a mancare...versi molto belli e una intensa sensibilità in questa lirica. Grande Silvia! buona serata
    rosanna g.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio infinitamente delle belle parole che hai speso per me, nel redigere questo commento...
      Buona domenica e un bacione, cara Rosanna, silvia

      Elimina
  6. Nella solitudine pervasi da tristezza anche un infimo rumore reale ci desta distraendoci, coinvolgendoci in diverse sensazioni ed emozioni, sempre mirabile Silvia nell'esporre in versi di maestria stati d'animo accomunanti, abbracci è sempre bellissimo leggerti

    RispondiElimina
  7. Grazie infinite, carissima Giovanna, delle tue belle parole di commento a questa lirica...
    Buon inizio di settimana e un abbraccio affettuoso, silvia

    RispondiElimina
  8. Quanto rumore può fare la solitudine, un rumore che fa male dentro...
    Versi di grande sensibilità, curati nel contenuto e nella forma...
    Un abbraccio.
    Cinzia

    RispondiElimina
  9. E' un gran piacere, leggerti tra queste righe, Cinzia, grazie del gradito commento...
    Buona serata e un abbraccio, silvia

    RispondiElimina