Translate

venerdì 7 giugno 2013

RIVALERSI NEL TEMPO

                                                     


In quei rauchi sibili frammentati
evanescenti nelle anse del pensiero
riemerge forte l’aspirazione
a un quasi indennizzo
sulle filigrane di chiglie saccheggiate
ove pastelli ridestati diano colore
alla coscienza immalinconita
S' imbibisce di lucidità l’iride
nell’attesa dello schiudersi
d’esilaranti dettagli
in quel colare avvincenti vernici
sui polpastrelli
Carezzano un suadente amplesso
di docili onde rincorrenti
in quel bisbiglio che si fa verbo forte
nel brivido sfiorato

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati febbraio 2012

                       

14 commenti:

  1. Necessaria gratificazione del cuore, dopo un periodo difficile..Bellissima poesia, buon venerdì, Silvia, Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere di leggerti fra queste righe, Laura, un abbraccio silvia

      Elimina
  2. Filigrane di chiglie saccheggiate...molto bella questa espressione nel corso della tua poesia, molto sentita.
    Buon venerdì, Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Osservazioni graditissime, Elisa, buon pomeriggio e un sorriso per te, silvia

      Elimina
  3. Nuove gioie da apprezzare, dopo un periodo ombroso.
    Bella poesia, Silvia. Buon fine settimana, Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, carissima, del tuo gradito intervento, buon fine settimana, silvia

      Elimina
  4. Splendido e raffinato poetare, sei bravissima!buona serata Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, cara Rosanna, vivi splendide ore serali, silvia

      Elimina
  5. Raffinati versi s'imbevono di immagini coinvongenti creando un'atmosfera di piacevole lettura.
    Apprezzata lirica,
    buona giornata Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite della tua lettura e delle gradite parole di commento.
      Buon fine settimana, Stefania, e un abbraccio, silvia

      Elimina
  6. E' un vero rivalersi nel tempo, il ripresentare questa opera di vecchia data. Un magnifico ed elegante verseggiare incanta il lettore, come un serpente a sonagli, bisbigli che ardono fiamme dell'estasi poetica, sinfonia di parole che provocano brividi sulla pelle, pori che si aprono come vulcani attivi esplodendo nell'incedere della lettura a raccogliere superlative emozioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo, e pieno d'intensa suggestione, il tuo commento, caro Giovanni, a questa lirica non recentissima.
      Vivi uno splendido fine settimana, un caro saluto, silvia

      Elimina
  7. Lirica di grande impatto emotivo, accompagnata da un bellissimo video. Sei unica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre generosa, nelle tue osservazioni, che mi riguardano...un sorriso per te, silvia

      Elimina