Translate

mercoledì 1 maggio 2013

UN PO' COSI' (Melenserie)

                            


Immanenza profumata
nella fioritura di tiglio
Mi conduce
su una trasparenza orientale
di mussole setose
ravvivate
da incisioni di sillabe sensuali
che vorrei rivivere
nella sembianza
d’un tatuare d’amore
su randage curve epidermiche
mosse da uno spigolare
di cronache dolcissime 
fuori dei confini....
 

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati aprile 2013

12 commenti:

  1. Persistente ed intrigante profunazione dei tigli in fiore, trasmette e trasporta l'io
    in atmosfere orientali,dove mussole setose abbellite da sensuali epigrammi si rispecchiano come tatuaggi amorosi sulla pelle estraniando dal normale contesto di vita, evidentemente ciò crea un'emozione che appaga l'anima. Versi belli come sempre che riflettono le varie sfaccettature in cui la psiche esalta sensazioni sottili che molto spesso non sospettiamo d'avere e ce li fa scoprire come un inatteso piacevole regalo. Al top come sempre, Silvia,nelle tue composizioni. Ti auguro una serena giornata e t'invio un abbraccio
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissime, e gioiose, queste osservazioni, a una lirica spontanea
      ispirata da un "soffio di primavera" che sa colorare ore di vita.
      Grazie delle tue assidue letture, vivi un bel giorno solare, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  2. Accattivante atmosfera che ci conduce per mano sin dai primi versi e, d'improvviso, si è al centro della scena, a vivere le stesse emozioni che l'autrice, con raffinata eleganza, ci fa percepire. Molto bella... Buon primo maggio anche a te, mia cara! La tua affezinata Lolly

    RispondiElimina
  3. E' piacevolissimo leggere le tue parole di commento in questo blog poetico, ravvivato dalle impressioni di lettori affezionati, come te.
    Tanta gioia in questa tua giornata e un abbraccio, silvia

    RispondiElimina
  4. E' un rapirmi i sensi, il tuo poetare
    un eccitante tempesta su pe'i nervi
    tanto che non resisto dal pensare
    alla fortuna di chi può sempre averti.

    BR1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un onore, carissimo, leggerti qui, con osservazioni galanti, che sono ben accette, da quella spiccata parte di femminilità, che fa sempre capolino nell'andar di giorni....
      Un abbraccio, silvia

      Elimina
  5. Splendidi, affascinanti versi! E' vero, il profumo del tiglio che si espande riesce a smuovere i sensi...ho sempre avuto questa sensazione che tu hai saputo trasmettere in armoniosi versi. Buona giornata Silvia!
    rosanna g.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci troviamo vicine nei pensieri d'un'essenza ammaliante!
      Grazie del bel commento, Rosanna, vivi una giornata
      ricca di belle sfumature di vita, silvia

      Elimina
  6. Ed è Primavera ammaliante anche nei sensi, splendida poesia e Bravissima Silvia che cogli sfumature e sottigliezze di stati d'animo, ammirata come sempre, serena serata e notte, giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello leggerti stasera, è una dolce e piacevole sensazione di fine giornata! Grazie delle belle parole, un abbraccissimo cara Giovanna, silvia

      Elimina
  7. Un passo indietro per rispolverare un po’ il passato – non ci fa rimanere delusi. E’ proprio vero – ogni lasciato è perso! Beeta Biagini

    RispondiElimina
  8. Attimi del passato, che si desidera rivivere per le belle emozioni....da catturare senza pensarci su....è proprio così cara Berta!
    Grazie delle belle parole, buona serata e un abbraccio, silvia

    RispondiElimina