Translate

giovedì 16 maggio 2013

ACCORDI ALTERNATIVI

                                   

                                       
                       
                      

Fumacee sintonie d'un giorno insensato
in quei grovigli dissonanti senza contorni
immersi in un contenuto stridulo
rendono assai complesse gramaglie d'esistenza
(sfioriture grige in un viale dimentico di pertugi luminosi)

Ignote geometrie
scolpiscono immagini angolose e introverse
sfuggenti alla ragione
dedita a cadenze iridate
Eppure nella inquietante disarmonia
a fior di pelle
vibra il fascino d'un suono positivo...
nella fragilità di caduche note
fa lievitare accordi alternativi

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati giugno 2011

10 commenti:

  1. Un intreccio di vocaboli che riesce a confonderci le idee talmente ci intrufoliamo nel sentire dell’autrice onde carpirne quanto di meglio sprizza. Ci si perde! Berta Biagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ognuno di noi, legge nelle liriche il significato che è più consono al proprio modo di sentire e di intendere la vita. E' bello appurare come ogni lettore dia un senso proprio ai versi della poesia.
      In questo caso specifico si parla di inquietudine d'un giorno, alleggerita da pensieri positivi che aiutano a trovare idee creative.
      Grazie delle tue osservazioni, Berta, buona giornata, silvia

      Elimina
  2. Anche se fumi un po' alterati s'elevano per l'aria in questa giornata un po' nervosetta, non tutto va male nell'io delle persone che vivono la casa. Qualcosa di buono palpita nel loro sentire, il loro accordo è in sintonia mediando ciò che può essere più idoneo al loro vivere. Ogni famiglia ha la propria modalità d'incontro che non è standard per tutte.
    Belle riflessioni, un caro saluto ed un abbraccio cara Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'interpretazione soggettiva, e molto interessante, di questi versi su sfumature d'un giorno no.
      Grazie infinite, delle tue osservazioni Grazia, un abbraccio, silvia

      Elimina
  3. Una grande verità in affascinanti versi...accordi alternativi, il continuo compromesso del vivere insieme; una istituzione quella della famiglia, che sembra avviata verso un ricambio veloce dei suoi attori. Solo chi possiede una grande creatività e adattamento sembra essere immune allo scorrere della noia...Bellissima e profonda! Buona giornata Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto apprezzato il tuo bel commento, Rosanna, che si posa su accenti negativi nell'ambito familiare.
      Grazie infinite delle tue letture, un sorriso per te, silvia

      Elimina
  4. stati d'animo in cui il vuoto cerca di sovrastare con malinconia e qualvolta angoscia e tutto appare incolore , ma poi inoltra la forza di volontà improvvisa o l'impulso della mente che vuole evadere da ciò,e tra il grigiore compaiono spiragli colorati, inchini Poetessa, ribadisco riesci a cogliere sottigliezze del sentire universale ed esprimerle di maestria, magnifica poesia sentitissima, abbracci, giovanna

    RispondiElimina
  5. Davvero idoneo, e vicinissimo al senso della lirica, il tuo appagante commento, Giovanna, su quegli stati d'animo un pò opprimenti che ogni tanto capita di vivere, ma che fortunatamente sono superati da uno sprizzo di positività, risorsa utilissima del momento.
    Grazie infinite, un bacione, silvia

    RispondiElimina
  6. E’ un verseggiare evocativo di grande impatto, una forma dotta a descrivere, esaurientemente, un pensiero filosofico, sfociante in una chiusa che ne capovolge il senso.
    Uno stato d’animo in balia di un effimero vuoto esistenziale, sforna un poetico uragano. Ad una realtà, dedita all’empirica ragione, si contrappone, un substrato di prospettive pessimistiche, a dir poco cosmiche, che molto s’avvicinano per concetto a quelle leopardiane.
    E’ come spaziare su frequenze della vita, insidiate da sabbie molli di una stazione irrazionale, per un attimo si teme il peggio ma a spuntarla sarà il ribelle inconscio in assonanza col pensiero positivo. Ciao Silvia, questa lirica oltrepassa l’Eden della tua poetica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto esauriente, e vicinissimo al senso della lirica, il tuo bel commento Giovanni, mi appaga davvero molto.
      Ti ringrazio per l'attenta lettura e intense affermazioni, che sempre, riesci a trovare, in merito alle mie poesie.
      Ti auguro un radioso fine settimana, un caro saluto, silvia

      Elimina