Translate

lunedì 8 aprile 2013

LO STORMO

              


Nel compendio della specie
s’ingrandisce la rivalutazione dell’essere
soggiogato dall’antro della tenebra
quando disperda la fragilità d’esistenza
Non torneranno risi e crucci della persona
nel suo  eccedere di crismi
Solo rimpianti d’inutili carezze
posate sull’effige d’un pensiero ultimo
che ha fatto epoca
fino a sfumare
eccentricità di nubi ombrose
diradate dall’ultimo stormo di rondini
nell'indossare un velo di  cemento

Silvia De Angelis tutti i diritti riservati aprile 2013

8 commenti:

  1. Quando si raggiunge una certa maturità o consapevolezza di vita, si è più propensi a ponderare le decisioni prima di prenderle e difficilmente si cambia idea, non ci si fa tanto irretire da ciò che non ha un costrutto ben piantato. Si sorvola sull'effimero perché ormai non fa più parte del proprio carattere.
    Ti auguro un buon inizio di settimmana cara Silvia!
    Grazia Denaro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace molto l'interpretazione che hai voluto dare a questa lirica di oggi, Grazia, che si presta a sensazioni variegate, a seconda dei pensieri del suo lettore...
      Un abbraccissimo per te, silvia

      Elimina
  2. Parole che lasciano un velo di tristezza, appesantito da quel cemento che vorrebbe invece donare un altro tocco a quelle nubi che nella vita sempre ci costeggiano. Persino la rondine con il suo garrire non riesce ad alleviare al massimo la solitudine che impera. Berta B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissime, le tue osservazioni di oggi, Berta, a questa lirica dai toni un pò ombrosi,in quella mancanza d'affetti, che hanno lasciato la dimensione della vita...
      Buona serata e un abbraccio,silvia

      Elimina
  3. L'egocentrismo allontana dagli altri, ci tiene a distanza...E non saremo rimpianti, lo stormo vola compatto! Bella, molto, fa riflettere! Un abbraccio Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre vicinissima ai miei pensieri poetici, coi tuoi profondi commenti...
      Un abbraccio forte, cara Rosanna, silvia

      Elimina
  4. intenso affetto e dolorosa nostalgia in versi che coinvolgono fino alla commozione nel, contenuto, magnifica poesia, abbracci Silvia, Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero bellissime, e molto sentite, le tue intense parole di commento, a questa particolare lirica.
      Buona giornata e un bacione, silvia

      Elimina